L’idea del video “PEARL” è nata dalla volontà di sottolineare come l’architettura tradizionale montana si possa integrare perfettamente con la voglia di vivere esperienze giovani e di rottura senza per questo perdere nulla delle proprie peculiarità e anzi acquistando nuovo spessore e valore.
Il video apre con una veloce sequenza, in time-lapes, sull’alba che sorge in un appartamento cortinese dall’arredamento moderno, funzionale e pratico. ‘La musica asseconda la calma e la tranquillità delle immagini creando forti emozioni e diventando il pilastro portante del brano’.
Il secondo momento del video si trasforma in un rincorrersi d’immagini di evoluzioni. Ragazzi che sfrecciano sulle bici, intenti a snowbordare o a praticare slikeline, puro funambolismo tra le cime. Variare continuo di performance dinamiche che alludono al movimento, alla mutazione, al ricambio. La musica che si fa ‘innovazione attraverso suoni futuristici’ e pone l’accento sul grande valore della rottura per produrre cambiamento.
L’ultima parte raffigura il rientro a casa, il ritrovarsi nel rifugio della sapiente tradizione che rispettando l’ambiente, permette di viverlo nel modo più gratificante e inedito.
Le immagini in notturno elogiano la bellezza del territorio, mentre la musica ne celebra l’energia, la potenza e l’unicità.

Video e montaggio di Diego Gaspari Bandion
Musica di Rocco Catturani e Jacopo Nascetti (link della canzone sulla pagina SoundCloud di Eanone https://soundcloud.com/nascio/eanone-… )
Collaborazione per i video d’azione di Federico Boni Rico Product, Yuri Pompanin Togna e R. Benettolo
Project: architetto Ambra Piccin

0 Il video Pearl integra architettura tradizionale con voglia di esperienze giovani e dinamiche

 

Back to topShare on Facebook